blog moto inpiega itMi chiamo Giuseppe e, come avrai probabilmente intuito, adoro le moto. La mia passione per tutto ciò che ha due ruote e un motore è iniziata quando avevo 12 anni. Un caro amico di infanzia mi fece provare quella che all’epoca era la sua prima moto, una Cagiva W4 50, e fu subito amore.

Rimasi letteralmente stregato da quell’esperienza: il rombo del motore, le vibrazioni, l’odore di miscela bruciata, il vento in faccia e quella fantastica sensazione di libertà che non avevo mai provato fino a quel momento...era come volare ! Oggi, a distanza di 26 anni, le moto sono una costante della mia vita alla quale non potrei mai rinunciare.

Adoro la tecnica e dunque, spesso e volentieri mi dedico alle operazioni di manutenzione sul mio "ferro" attuale, una Yamaha YZF-R6 del 2004 alla quale sono ormai molto affezionato. Si, ho un debole per le supersportive e dunque per la velocità, per le corse. Amo la guida allegra ma in strada sono sempre prudente e rispettoso. Per salvare la pellaccia e tornare a casa tutto intero, uso il buon senso e finora devo dire che ha funzionato. I miei giri sono perlopiù tranquilli, per intenderci quelli in cui puoi godere del paesaggio, della natura e gustare qualche tornante in assoluta sicurezza. Moto e tecnica non sono i miei unici interessi, mi piacciono anche la musica, la buona cucina e, ovviamente, internet.

InPiega.it è il mio blog: l’ho creato per condividere con te e con tutti gli altri amici/colleghi motociclisti questa meravigliosa passione che ci accomuna. Nel sito troverai opinioni, esperienze e racconti personali, ma vorrei che fossi parte attiva di questo progetto, che ha, come scopo principale, quello di creare una bella comunità di persone. Non esitare dunque a commentare gli articoli che pubblicherò, e a chiedermi qualsiasi cosa sugli argomenti trattati, sarà un piacere per me risponderti.

Dimenticavo...puoi seguirmi anche su Facebook, Twitter, Youtube e Google+. Per raggiungere le pagine puoi cliccare sui collegamenti nel menù Social.

A presto !

© RIPRODUZIONE RISERVATA